Autore: Kristina Ohlsson
Traduzione: Silvia Piraccini
Genere: romanzo
Casa editrice: salani editore
Trama:
Questo libro per me è molto coinvolgente e pieno di suspense e parla di una famiglia che subisce una serie di furti ogni notte. Peró i genitori non hanno tempo per indagare perché troppo impegnati a portare avanti il loro ristorante quindi il loro unico figlio  indaga insieme a due sue amiche su chi possa essere stato a rubare. Per indagare traggono indizi da una signora anziana che racconta di una storia avvenuta in passato di un furto d'argento che  aiuterá molto il ragazzo a riportare in buone condizioni economiche i suoi genitori.
Argomento: ragazzi in cerca di un ladro e di argento scomparso


CRITICHE
- Com'è il libro? Per me il libro è molto bello e coinvolgente
- La lettura è stata interessante per voi? Si, moltissimo così tanto da non riuscire più a smettere di leggere
-  Le idee dell'autore sono comprensibili? Secondo me le idee erano abbastanza chiare sul fatto che i profughi da alcune persone sono trattati bene e che alcuni pur di vivere lascino la famiglia, l'autore vuole far capire anche che alcune persone hanno dei problemi economici che da fuori non si notano.
- Cos'ha di speciale questo libro? Questo libro è speciale per me perché ti fa immedesimare tantissimo nei ragazzi che indagano
- Che emozione hai provato leggendolo? Ho provato: compassione, fifa, tenerezza, tensione.
- Lo consigliereste ai tuoi amici? Perché? Io lo consiglierei a quelli a cui piacciono i libri pieni di tensione, paurosi e avventurosi come questo.