Marcello         Castrignanò     2d

 

 

 

 

TITOLO:  Il giro del mondo in 80 giorni

AUTORE:  Jules Verne

CASA EDITRICE:  Bur Rizzoli

NOTIZIE SULL’ AUTORE:

Jules Verne è nato a Nantes nel 1928. E’ considerato uno tra i  migliori autori di romanzi di avventura per ragazzi/bambini, trai i più famosi racconti scritti da lui ricordiamo: Ventimila leghe sotto i mari, Viaggio al centro della terra, l’ isola misteriosa, Dalla terra alla luna e Il giro del mondo in 80 giorni .Verne morì il 24 marzo 1902 a Amiens.

 

AMBIENTE:

La vicenda è ambientata in diversi  luoghi, ne ricordiamo alcuni come: Londra, Calcutta, Bombay,New York e altre città che Phileas Phogg Gambalesta e altri personaggi secondari attraversano con lo scopo di compiere il giro del mondo.

 

 

EPOCA:
Non è indicata un’ epoca precisa, ma i mezzi di trasporto e di comunicazione, ( treni, piroscafi, telegrammi, lettere ) ci fanno capire che siamo alla fine del 1800.

 

 

TRAMA IN BREVE:

 

Phileas Phogg è un gentleman inglese che vive a Londra con un maggiordomo di origine francese di nome Gambalesta .

Phogg va spesso al Reform Club dove gioca a carte e parla di affari con altri gentleman, è proprio lì che un giorno Phileas accetta una scommessa con in palio 20.000 sterline che consiste nel compiere il giro del mondo in 80 giorni.

Poco dopo essere partito, in Inghilterra si verifica un furto nella banca principale proprio di 20.000 sterline quelle che qualche giorno prima Phogg aveva scommesso. Così  un agente poliziesco di nome Fix inizia ad inseguire Phileas e Gambalesta pensandoli colpevoli del furto.

I tre attraversano molte città: Parigi, Torino, Brindisi, Suez, Bombay, Calcutta, Hong Kong, Yokohama, San Francisco, New York  e tornano a Londra entro il tempo stabilito.

 

Durante il viaggio incorrono in molte avventure. In India salvano una ragazza di nome Audà dal crudele sacrificio che la popolazione indigena che popolava quella zona avrebbe dovuto fare con la donna.

Gambalesta si perde e  ritrova solo dopo un paio di giorni il suo padrone e la ragazza. Intanto Fix continua ad inseguire Phogg fino a quando non fu data la notizia che il ladro che aveva rubato il denaro era stato beccato.  Solo allora Fix smette di inseguire il gentleman.

Egli fa ritorno proprio un minuto prima dello scadere del tempo al Reform Club e vince la scommessa con gli altri soci.

 

 

 

PERSONAGGIO PRINCIPALE:

Phileas Phogg è un gentleman inglese molto ricco, alto e bello.

Ha delle abitudini che non tralascia  mai come quella di andare al suo Club di affari o quella di mangiare sempre a mezzogiorno in punto.

Ha una carattere deciso, sicuro, non si scoraggia di fronte alle difficoltà e tranquillizza gli altri viaggiatori

Che lo accompagnano.

 

PERSONAGGI SECONDARI:

Gambalesta è un maggiordomo di origini francesi che si mette al servizio di Phogg pensando di rilassarsi visto che il suo ex padrone era molto esigente, invece pochi giorni dopo il suo arrivo a casa di Phileas deve partire per la scommessa.

 

 

La signora Audà è una bella donna indiana salvata da Phileas mentre stava per essere sacrificata nel rituale della popolazione indigena,  segue il suo salvatore, se ne innamora e appena tornati in Inghilterra si sposano.

 

Il poliziotto Fix è un impiegato poliziesco inglese che insegue Phogg per quasi tutto il suo viaggio sospettandolo colpevole della rapina fatta qualche giorno dopo la sua partenza.

 

 

 

MESSAGGIO DELL’ AUTORE:

 

L’autore trasmette la passione del viaggio, dell’ avventura, della geografia e della cultura, perché nel viaggio del protagonista ci sono molte tappe in città nuove e sconosciute sia per lui che per Gambalesta. Inoltre tra i due c’è un rapporto di fiducia reciproca che si consolida durante le avventure che superano.

 

 

GIUDIZIO PERSONALE :

A me questo libro è piaciuto molto per il suo carattere avventuroso  e ne consiglio la lettura  perché è sia molto divertente che interessante dal momento che  i protagonisti viaggiano e visitano diversi posti molto belli con descrizioni molto dettagliate.