SCHEDA DI LETTURA

Autore: Giorgio Scerbanenco

Titolo: Gli uomini in grigio

Casa Editrice: Rizzoli

Luogo e Anno di Pubblicazione: fu pubblicato per la prima volta nel 1935 a puntate.

Genere Letterario: Giallo

Notizie Sull’Autore: Wladimir Scerbanenco Giorgio è nato in Ucraina a Kiev ed è noto come “Giorgio” anche se il suo vero nome non è italiano. Lui aveva il padre che per lavoro doveva andare in Italia e la madre italiana, quindi all’età di sei anni si trasferì in Italia. Inizialmente a Roma poi a sedici anni a Milano, dove scrisse uno dei suoi famosi libri “I milanesi ammazzano il sabato”. Suo padre morì durante la rivoluzione Russa e sua madre qualche anno dopo. Purtroppo per lui per motivi economici non poté finire le elementari, ma la scrittura divenne subito una passione. Prima di dedicarsi a quello aveva fatto diversi mestieri: dall’operaio al conducente di ambulanza.

Ambiente (dove si svolge la vicenda; come sono descritti i luoghi; quali sono le principali caratteristiche dei luoghi):La vicenda si svolge in diversi luoghi dell’Europa. I luoghi sono descritti molto bene nel minimo dettaglio.

Epoca (in quale periodo storico si svolge la vicenda) Il periodo per me è quello del 1900

Trama in breve:

Nella casa della luce un giorno arriverà la notizia che tutti gli studenti e gli alunni dovranno abbandonare essa. La signora Varre sarà vittima del suo finto marito che, da lei ritenuto morto, lo asseconderà in ogni suo crimine insieme agli uomini in grigio. Grazie all’aiuto di uno studente della casa, ovvero il protagonista, riuscirà a capire la verità su suo marito.

Personaggio/i Principale/i (descrizione fisica e carattere):

Mario bambino della casa della luce, coraggioso, determinato, alto e snello.

Personaggio/i Secondario/i (descrizione fisica e carattere):

il personaggio secondario è la signora Varre. È una donna molto alta, molto condiziono, debole, con gli occhi marroni.

Considerazioni personali (cosa ti è piaciuto, cosa no; quale personaggio ti ha particolarmente colpito e perché; quale episodio ti è sembrato particolarmente interessante e perché …)

Già prima di leggere il libro sapevo che mi sarebbe piaciuto perché i gialli sono una parte di me e mi piacciono da morire. Ed infatti una volta letto volevo rileggerlo ancora un’ altra volta fino all’infinito. È un libro che se non hai l’ occasione di leggerlo non puoi dire di essere stato felice dopo aver letto un libro. È tutto perfetto, luoghi, personaggi, ambiente. Non si può dire niente di negativo di un libro come questo.

Messaggio dell’Autore (che cosa l’autore ha voluto dire attraverso le vicende narrate):

Non dare troppa fiducia alle persone anche se è il tuo migliore amico. Potresti soffrire, dunque prestare sempre molta attenzione e non fidarsi completamente