Questo libro è ambientato in Inghilterra alla fine dell' Ottocento, tratta di David Pip un adolescente che convinto di essere figlio di Sherlock Holmes insieme al suo grande amico Calum Traddles decide di fuggire dal terribile orfanotrofio in cui è nato per cercare suo padre.

E' un' entusiasmante avventura che i due ragazzi vivono insieme in questo lungo viaggio alla ricerca di Sherlock Holmes.

Questo romanzo lo consiglio a tutti i ragazzi amanti di avventura perchè durante questo viaggio David e Calum incontrano molti mostri e personaggi particolari, inoltre accadono fatti che  lasciano senza fiato.

Gli eventi narrati sono poco reali è per questo che trovo questo libro adatto a ragazzi ai quali piace,nel momento in cui leggono, isolarsi dalla realtà e immaginare di essere in un mondo fantastico.

Questa storia mi ha coinvolto in modo particolare anche per merito dell'autore che mi ha fatto entrare nel vivo del libro.

Infatti Sgardoli ha un modo di scrivere semplice e scorrevole,con una particolarità che mi ha molto colpito:usa ripetutamente i punti interrogativi, così da mettere il lettore in una condizione di dubbio, di sospetto e di desiderio di continuare la lettura.

Poichè la maggior parte di noi ragazzi non ama molto leggere, ed io sono uno di questi..., mi sento di consigliarlo perchè,per i motivi che ho elencato prima, io ho divorato “A.S.S.A.S.I.N.A.T.I.O.N”

in un baleno!!!