Il libro Wonder parla di un bambino di nome August Pullman che soffre di una malattia che deforma i lineamenti della faccia, dovrà combattere contro i pregiudizi dei suoi nuovi compagni di classe, perché Auggie dovrà iniziare la prima media e sarà per lui il suo primo anno di scuola perché prima d'allora era sua mamma a fargli da insegnante privato. Auggie dovrà iniziare a farsi dei nuovi amici e a stare sempre a contatto con gente che lo giudicherà per il suo aspetto ma troverà anche degli amici che lo accettano per quello che è, senza giudicare una persona dalla faccia.
Questo libro fa suscitare molte emozioni, una diversa dall'altra, si passa dal ridere per le battute fatte da Auggie a piangere per i giudizi fatti dalla gente nei suoi confronti. È un libro abbastanza semplice con un messaggio profondo e importante cioè quello di non giudicare mai per l'apparenza e non escludere le persone per il loro aspetto. Wonder è un libro da leggere tutto d’un fiato perché ti fa entrare nella vita di Auggie e ti fa riflettere sui pregiudizi che facciamo appena vediamo una persona. È un libro che riesce a colpire sia gli adulti che i bambini .