Auggie, un ragazzino perspicace, brillante  e sensibile è il protagonista del romanzo Wonder che racconta la sua difficile esistenza, nella nuova scuola, e il suo vissuto sofferente a causa della sua diversità che lo rende unico.

Questo è un libro commovente che non lascia spazio a scuse e impone una serie di riflessioni profonde sul nostro comportamento quotidiano.

Auggie è in grado di trasmettere a tutti noi la voglia di affrontare il mondo, essendo se stessi, cercando anche di capire quale maschera indossiamo ogni giorno e se ,in fondo, anche noi non ce ne andiamo in giro con un casco da astronauta.

Ripensando ai bulli che ho incontrato a scuola e che a fine anno non sono cambiati per nulla, mi sono chiesta se l’anno straordinario che ha vissuto Auggie potrebbe capitare ad ognuno di noi e credo che questa sia una situazione che molti ragazzi stanno vivendo o che hanno vissuto almeno una volta.

È un libro che tutti dovrebbero leggere sia grandi che piccini.