La protagonista del libro è una ragazza vittima di bullismo all’interno della sua scuola, la quale viene tradita dalla sua migliore amica. Il tema affrontato è attuale e presente tra i giovani in diverse modalità.
Il bullismo è diffuso nelle scuole ed è messo in atto da gruppi di persone forti, che insultano verbalmente attraverso parole sgradevoli oppure compiono maltrattamenti fisici nei confronti di persone molto più deboli di loro.
Inoltre il bullismo può verificarsi anche tramite l’uso dei social network e prende il nome di cyberbullismo. Negli ultimi anni i social sono diventati sempre più importanti per i ragazzi di tutte le età, i quali pubblicano storie o video, a volte modificati, con lo scopo di offendere e prendere in giro altre persone, che diventano cosi vittime di bullismo. Nel libro vengono evidenziate tutte e due le modalità di bullismo ed emergono le gravi conseguenze che questo fenomeno provoca, come l’esempio della protagonista che si ritrova da sola e compie un tragico gesto.

Penso che le persone vittime di bullismo debbano essere coraggiose e farsi aiutare dalla famiglia per reagire ed uscire da queste terribili situazioni il più in fretta possibile. Anche le persone che compiono violenze fisiche o verbali devono essere aiutate da esperti, come psicologi, affinché possano smettere di compiere danni alle altre persone, ma anche per migliorare loro stessi, perché a volte sono i primi a vivere situazioni difficili e poi si sfogano su persone più fragili.