Questo libro l’ho comprato perché a scuola veniva un ospite speciale: Stefano Bordiglioni, un maestro elementare diventato scrittore.

In libreria c’erano molti dei suoi libri , ma ho scelto questo perché sono stato attratto dal titolo e dalla copertina. Questa rappresenta un bambino felice, di nome Fabrizio,  che invia e-mail ai suoi amici preferiti: Sara e Giulio.

Questi tre amici sono i protagonisti del libro.

Fabrizio aveva la possibilità di girare il mondo con il suo papà che era un giornalista. Quando arrivavano in un posto ci rimanevano qualche settimana. Fabrizio vedeva cose molto interessanti e comprava souvenir per la sua collezione.

Di ogni esperienza nei posti visitati, spediva e-mail ai suoi due amici, i quali rispondevano con molto interesse.

Il bello di questo libro è proprio questo: si raccontano i viaggi e la bellezza dei luoghi visitati attraverso i messaggi di posta elettronica.