CARLO DI MELLA-CLASSE VA PRIMARIA DE AMICIS-IC 18 BOLOGNA

Tre ragazzi si incontrano a Sait-Malo mentre sono tutti in vacanza. Su un'isola trovano il corpo di un uomo e una figura appare dietro di loro. Dopo giorni, i tre scoprono che una collana di diamanti è scomparsa e un ladro appare in città. La polizia è bloccata, ma i tre giovani detective, avventurandosi in una situazione pericolosa e difficile, inseguendo criminali e spiando persone, riusciranno a scoprire il mistero del corpo ritrovato e tutta la storia misteriosa che c'è dietro. Il libro, appartenente al genere giallo, è scritto in modo un po' antico dato che è ambientato nel 1870. Ė scritto in prima persona e affronta il tema della criminalità in Francia. Mi è piaciuto molto perché io adoro i gialli e le storie misteriose, ma soprattutto perché sono riuscito ad immedesimarmi e, alcune volte, mentre leggevo e scoprivo qualcosa, riflettevo come se al posto dei tre ragazzi ci fossi io ad indagare. Provavo cioè a scoprire io il mistero prima che lo facessero loro, perciò è stato molto divertente fare il detective! Nel capitolo 18 ''Passeggiata notturna'' la protagonista è sola e impaurita, ma poi scopre che Lupen è lì: ''Che c'è?-domandai sottovoce. Mi sembrò di parlare alla notte. Era una notte insolitamente chiara. L'ultima di luna piena. -Irene?-mi rispose qualcuno dal giardino argentato sotto la luce lunare. Sono io! -Lupin? Che cosa succede? -Spioror si è mosso!''.