Un ragazzo, di nome Percy Jackson, crede di essere una persona normale e comune, come tutti gli altri, ma un giorno viene accusato di aver rubato la folgore di Zeus. Grazie al suo migliore amico GRover,  il suo insegnante di storiabilitazione e alla sua insegnante di matematica, una furia (così chiamata dall'autore, perché cambia forma) scopre la sua vera identità. Era un semi dio,  figlio di Poseidone. Per il pericolo del solstizio d'estate, cioè  la guerra che Zeus voleva fare se qualcuno non gli avesse portato la folgore, Percy tenta di riportargliela.

A me questo libro è piaciuto, ma per me è più bello il film e lo consiglio perché ci sono varie avventure, ad esempio la lotta con il Minotauro, quando Percy lo uccide con il suo stesso corno.