Titolo: La storia di Vera

Autore: Gabriele Clima

Editore: San Paolo

Questo libro racconta la storia di Vera che fu portata a forza in un campo di concentramento con Anna e Sara, le sue sorelle. Quando scesero dal treno, il vento, fortissimo e gelido, sembrava le volesse far risalire sul treno. Vera pensava e sperava. Un giorno Anna si ammalò e Vera andò a chiedere ai soldati una coperta; questi cominciarono a urlare e lei per la paura cominciò a cantare. Anna le disse che i soldati avevano pochissimo amore per gli altri, anzi non avevano cuore. Dopo un paio di giorni Anna morì; Vera pianse e pianse, ma aveva ancora speranza. Per me questa storia è molto chiara e molto triste. Spiega molto dei campi di concentramento. Insegna che donare non vuol dire perdere. Donando si diventa ancora più buoni e generosi. E soprattutto insegna come si può essere pieni di speranza nei momenti più oscuri e paurosi.

 

ALESSANDRO GNUDI, SCUOLA PRIMARIA LIPPARINI, IC 14 BOLOGNA, CLASSE IV B PRIMARIA