Leo era un bambino che odiava leggere, non leggeva mai. Allora decise di creare il "Club antilettori" dove partecipavano anche Vincenzo, Matti e Ste che era una femmina. In un quaderno hanno scritto i ruoli e le regole. Leo ovviamene era il capo! Facevano delle riunioni. Un giorno, mentre gli altri erano fuori, loro rubarono i libri dei compagni e li portarono a casa. A Leo piaceva Carlotta che però leggeva tanti libri. Leo portò a casa anche il libro di Carlotta e, senza volerlo, iniziò a leggere le prime pagine e gli era piaciuto! Oltre ad aver portato i libri dei compagni a casa, il Club scrisse anche dei bigliettini. Infine Leo e Carlotta diventarono amici, Leo iniziò a leggere dei libri e a lui adesso piace leggere, ma non sapeva come dirlo al Club. Allora Leo fece capire agli altri che leggere è bello. Fondarono un "Club antinoia" con anche Carlotta.

Questo libro mi è piaciuto molto, soprattutto la fine. Lo consiglio a tutti