Autore: John Green

Titolo: Teorema Catherine

Casa editrice: Rizzoli

Colin era un bambino prodigio, bravissimo in matematica e ossessionato dagli anagrammi. Nella sua vita è uscito con diciannovesima Catherine e tutte quante lo hanno piantato. Quando anche l'ultima lo lascia, decide di partire per un viaggio senza meta insieme al suo migliore amico Hassan. Durante il viaggio gli viene l'idea di creare in teorema che, in base a diversi fattori, possa prevedere l'esito delle storie d'amore. Ma nella vita si incontrano più eccezioni che regole...

...e anche tante ragazze che non si chiamano Catherine.

 

Questo libro mi è piaciuto perché ho trovato un'idea decisamente originale e simpatica quella dell'invenzione di un teorema che possa prevedere come andranno a finire le storie d'amore. È raccontata e spiegata molto bene poiché ti illustra in maniera chiara e completa tutti i passaggi per la creazione del teorema, senza però andare troppo nel dettaglio con matematica ed equazioni rischiando di annoiare il lettore.

La storia d'amore raccontata ricorda molto le classiche "love story" che narrano in moltissimi romanzi rosa per ragazzi, anche se carina e meno intricata e dettagliata, visto che questo romanzo non è incentrato del tutto sulla storia romantica.

Un difetto che gli ho trovato è quello di essere un po' troppo prevedibile in alcune situazioni.

 

Asia Ferri "ITC GAETANO SALVEMINI"