Questo libro mi è stato regalato per il nono compleanno. Fin da subito mi è piaciuto dalla frase che c’è sul retro: “E se non ci fosse nulla di più speciale che essere assolutamente normali?”.

È la storia di una ragazza che non diventa “Lucente” (è una cosa possibile solo nella Città d’Oro e vuol dire che puoi volare). Lisbeth verrà quindi mandata in una scuola di “non-Lucenti”, dove farà nuove conoscenze e imparerà i veri valori della vita. Intanto scoprirà il segreto che avvolge la Città d’Oro da parecchi anni, e ovviamente cercherà di risolverlo insieme ai suoi amici.

Consiglierei questo libro a bambini e adulti perché trasporta in un mondo fantastico ma allo stesso tempo insegna i valori della vita, come l’amicizia, il coraggio e il rispetto.