Il libro parla di due amici giornalisti, Geronimo e Tenebrosa, che per missione vanno in un museo egizio dove trovano la mummia viva di una principessa egizia.

La principessa è dispettosa, per esempio costringe Geronimo e Tenebrosa a ballare una danza egizia con bende di lino che erano servite a ricoprire le mummie.

Oltre a loro, fa dei dispetti anche agli abitanti di Castelteschio.

L’unico modo per fermarla è farla innamorare e Geronimo cerca di sfoderare il suo fascino e il suo coraggio per farla innamorare  di lui e riuscire a richiuderla nel suo sarcofago definitivamente.

Mi è piaciuto Geronimo perché riesce a far innamorare di lui la principessa egizia.

Non mi è piaciuta molto Tenebrosa perché ha solo trasformato Geronimo in un egizio.

Il finale è stato bello e non lo cambierei.

Questo libro mi ha insegnato che non si deve essere dispettosi. Per questo lo farò leggere  a mia sorella.