BEATRICE CIMPOIERU IIIA IC CASTIGLIONE-CAMUGNANO-SAN BENEDETTO

Uri e Sami sono i protagonisti di questo romanzo: Uri, un ragazzo ebreo e Sami un ragazzo arabo circa della stessa età. Insieme vivono varie avventure che li faranno diventare grandi amici. Il racconto è ambientato in Israele.

Uri e Sami si conoscono in una piccola grotta dove casualmente trovano entrambi riparo dal freddo e dalla pioggia. Uri è un ragazzo ebreo che ha perso i suoi compagni durante una passeggiata, essendo l'incaricato ad aspettare i suoi amici rimasti indietro nessuno si è accorto che mancasse, è un ragazzo molto socievole, al contrario di Sami, lui è arabo. Inizialmente sono molto diffidenti uno dell'altro, perchè i loro paesi sono in guerra, nonostante ciò con il passare dei giorni tra risate, avventure e racconti diventano grandi amici. La loro amicizia però ha degli ostacoli: la guerra i bombardamenti due culture differenti, che loro non vorrebbero più nemiche.

Consiglio molto la lettura di questo libro soprattutto ai bambini nell'arco di età fra i dieci e quattordici anni perchè è molto semplice, nonostante ciò molto bello e interessante. Mi piace molto il fatto che con pochissime pagine l'autore sia riuscito a scrivere con parole semplici, tutto ciò, rendendolo molto leggero e piacevole perciò adatto anche ai bambini.