ANNA TONELLI IIIA IC CASTIGLIONE-CAMUGNANO-SAN BENEDETTO

Il libro è romantico e i personaggi principali sono: Leo che è un sedicenne innamorato follemente di Beatrice; Silvia che è la grande amica di Leo; Beatrice che è la ragazza che Leo ama e il Sognatore che è il professore di filosofia di Leo

Il bianco è il colore che terrorizza Leo, il bianco è il colore del silenzio, il colore del nulla. Mentre il rosso è il colore del fuoco, della passione, del sangue, del coraggio. Leo quindi fa molto riferimento ai colori, infatti il rosso lo associa all’ amore che prova per Beatrice, al colore dei suoi capelli, belli e maestosi. Beatrice era una ragazza misteriosa, e nell’ ultimo periodo dell’anno scolastico era sempre assente, nessuno sapeva perché ma Leo si preoccupava dell’ assenza di Beatrice, stava male.

Un giorno a Leo gli crollò il mondo addosso a causa della notizia che le aveva dato la sua amica Silvia, dicendogli che Beatrice era malata di leucemia, allora Leo inizia a deprimersi a piangere, finchè un giorno decide di donare il suo sangue a Beatrice, con l’aiuto del padre ci riesce .

Per dimostrare il suo amore a Beatrice, Leo decide di scriverle una lettera in cui confida tutti i suoi più profondi sentimenti con l’intento di far capire a Beatrice quanto lei sia importante per lui. Subito dopo aver scritto la lettera  decide di portarla a casa di Beatrice e di lasciarla nella cassetta delle lettere, purtroppo nel tragitto Leo fa un incidente e la lettera che lui aveva scritto per Beatrice non verrà mai recapitata.

Dopo l’incidente Leo decide di andare con Silvia a trovare Beatrice e dopo questa prima volta inizia ad andarci più frequentemente ….I due iniziano ad innamorarsi ….Beatrice iniziava a peggiorare, aveva bisogno di cure , d’aiuto.

Il libro è bello, molto commovente e lo consiglio a chi ama questo genere di libri (romantico, sentimentale)