SARA BARTOLOMEI IIA IC CASTIGLIONE CAMUGNANO SAN BENEDETTO

Il  racconto narra una vicenda accaduta secoli fa. Una giovane ragazza di nome Karana riuscì a nascondersi dagli Aleuti, cacciatori bianchi in cerca di lontre e di bottino, quando assalirono l’isola dei delfini blu, nelle acque dell’Oceano Pacifico, dove Karana viveva con la sua tribù. Dopo aver perso la casa, la famiglia, essa riesce a difendersi dai pericoli, a sopravvivere, a crescere, a credere in una parola “LA VITA”. Ho deciso di leggere questo romanzo perché colpita dal titolo visto che amo il mare ma soprattutto i delfini. E’ un libro che appassiona fin dalle prime pagine, è una straordinaria avventura di una Robinson Crouse al femminile