ALICE DI LEO IIA IC CASTIGLIONE CAMUGNANO SAN BENEDETTO

Il libro narra una parte della vita di Anne Frank dal 12 giugno 1942 al 21 luglio 1944. All’inizio la protagonista racconta la sua vita, la vita di una quattordicenne impegnata tra la scuola e gli amici; la seconda parte del diario Anna racconta la sua vita da clandestina poiché ebrea e perseguitata dal regime nazista; descrive l’alloggio segreto dove vive e la paura che, nonostante una quasi normalità, serpeggia tra le famiglie ebree nascoste. Anna nel suo diario descrive le relazioni con la sua famiglia, dei suoi sogni, dei suoi desideri e delle sue emozioni. Il linguaggio è molto chiaro, nonostante tratti un argomento triste. Il libro non è suddiviso in capitoli, bensì con le date, come tutti i diari.

Il libro è consigliato a chi ama leggere i documenti, le lettere e i diari. Le emozioni che ho provato leggendolo sono tantissime: dolore, gioia, tristezza, rabbia. Una lettura avvincente e davvero emozionante.