La Compagnia delle Civette è un gruppo di amici formata da tre ragazzi di nome Ravi, Minerva e Thomasina. Insieme vivono molte avventure e stavolta avevano una importante missione da risolvere, quella di scoprire la vera identità di Merlino.

In questo libro saranno aiutati da Agatha, la strega della brughiera, che darà loro molte informazioni sul famoso mago e sui Cavalieri della Tavola Rotonda. E, mentre un giovane archeologo, il Dottor Tristam, giunto a Pembrose nega l’esistenza di Merlino, i ragazzi si impegnano per dimostrare il contrario.

Naturalmente le indicazioni di Agatha saranno utilissime: nella grotta che fu abitata da Mago Merlino trovarono numerose statue ghiacciate …..”Non toccate la scimmia”, aveva detto...Malgrado l’avvertimento però Ravi inciampò e sfiorò la statua della scimmia: i ragazzi precipitarono in un laghetto dal quale si salvarono per miracolo.

Naturalmente il mistero era risolto, come sempre in questi racconti, e La compagnia delle civette potè vantarsi di aver scoperto la grotta di Merlino ed ebbe un nuovo covo, suggerito proprio da Agatha.

Questo libro mi è piaciuto molto, perché adoro le avventure e, anche se avrei voluto che Minerva riuscisse a scoprire la sua vera identità, consiglierei ai miei coetanei di leggerlo.