Il libro che voglio descrivere s’intitola “Il principe e la Costituzione”, scritto da Stefano Bordiglioni.

Questo libro parla di un principe prepotente che emanava delle leggi assurde su tutto quello che gli veniva in mente.

I suoi sudditi erano così arrabbiati e scontenti che fu costretto a lasciare il suo paese.

Alla fine il popolo si riunì in assemblea e scrisse delle leggi più giuste su tavole di marmo visibili a tutti.

In questo libro i protagonisti sono: il principe, il maggiordomo e il popolo di Uhr.

Il protagonista che mi è piaciuto di più è il maggiordomo perché ha aiutato il popolo a mantenere l’ordine nella città scrivendo le leggi.

A me il finale è piaciuto perché le leggi andavano bene per tutti.

A scuola abbiamo letto un libro che parla della Costituzione Italiana  che dice che la sovranità appartiene al popolo.