MATILDE GIANNERINI IIA IC CASTIGLIONE CAMUGNANO SAN BENEDETTO

Il romanzo, sotto forma di diario, narra  la storia di un bambino Donald Zinkoff come gli altri che ama correre, giocare, andare in bicicletta e adora la neve, un bambino normale, all’apparenza.

In realtà, a differenza degli altri bambini, lui è imbranato in qualsiasi cosa faccia, a scuola scrive malissimo, nello sport è veramente negato. Ma lui di questo non se ne rende conto mentre gli altri si e cominciano presto a prenderlo di mira e in giro, dandogli il sopranome di SCHIAPPA.

Donald ha sempre buone intenzioni e così pensa degli altri e per questo vive sereno senza sentirsi in nessun  modo diverso. Sogna di fare il postino come suo padre, un lavoro semplice ma molto importante. Questa schiappa, però, dimostrerà a tutti che anche lui può diventare un eroe senza saperlo. Una sera, con una bufera di neve, la sua unica amica CLAUDIA scompare, lui la cerca e continuerà  per tutta la notte anche quando lei verrà ritrovata… l’unico veramente perso sarà lui.

Questo dimostra che a volte le schiappe hanno più coraggio di coloro che si credono eroi tutti i giorni.