Il libro intitolato ‘Dall’altra parte del mare’ è un romanzo per ragazzi di Erminia Dell’Oro, una scrittrice nata e vissuta in Africa. La scrittrice si è poi trasferita a Milano, ma ha visto la guerra quando è stata mandata come giornalista in Eritrea.
Il libro parla del viaggio a bordo di un barcone di una bambina e della sua mamma, partite dall’Eritrea per raggiungere l’Italia alla ricerca di una vita migliore. Con loro ci sono altre persone che fuggono alla ricerca di pace, per esempio Leyla, una bambina che non parla da quando ha perso il padre. La bambina e la madre arrivano a Milano dove iniziano una nuova vita.Il libro infatti affronta il tema dei profughi, della morte, delle malattie e della guerra.
Mi è piaciuto molto perché non avevo mai letto una storia di profughi e ho capito che la loro disperazione è talmente grande che li spinge a fare un viaggio così pericoloso.

CITAZIONE

Per capire meglio questo libro, è importante leggere la dedica dell’autrice: “Ai profughi, agli esuli costretti a lasciare i loro paesi per fuggire dalle guerre, dalla fame, dalle catastrofi, dalla disperazione.”