Manuel Francisco Dos Santos, meglio noto come Garrincha, è un calciatore brasiliano che ha giocato nel Botafogo. Non ha avuto una vita semplice perchè ha avuto molti problemi sin dalla nascita: una gamba più lunga dell'altra, problemi alla schiena e al bacino. A sedici anni perse la madre.

La grande opportunità per lui arrivò quando gli fu proposto di giocare nella squadra della fabbrica in cui lavorava e lui accettò. Si accorsero di lui gli osservatori del Botafogo che lo "arruolarono" e così iniziò la sua vera carriera di calciatore.

Ebbe sei mogli e quattordici figli; morì all'età di quarantasei anni per un'infezione, dopo aver subito un brutto fallo da parte di Zico.

Questo libro mi è piaciuto molto perchè seguo il calcio e il calciatore protagonista della biografia lo conoscevo già.

 

Luca Boninsegna classe II B

Sc. Sec. I grado "Papa Giovanni Paolo II" Castel Guelfo - IC Dozza Imolese