Questa è l'autobiografia di Chuck Yeager, il più famoso pilota moderno. Il libro parla della sua vita: Chuck era un ragazzo proveniente da una famiglia povera che a diciannove anni entrò nell'esercito come pilota di caccia durante la Seconda guerra mondiale. E' famoso perchè fu il primo che il 27 ottobre 1947 sull'aeroplano sperimentale Bell X-1 superò il muro del suono: sapeva di rischiare molto, ma affrontò il pericolo con coraggio perchè amava con grande passione il suo lavoro.

Il protagonista descrive la sua vita in modo semplice, parlando sia delle cose piacevoli sia di quelle spiacevoli. Può risultare un libro noioso, un po' lungo e difficile, ma io l'ho trovato speciale: se ne comprendi il significato, la lettura si semplifica da sè. Ad essere sincera, io non amo il genere autobiografico, ma questo libro è diverso; mentre lo si legge si immaginano le cose descritte e il libro diventa magico: inizia a parlarti e lo fa in modo molto forte.

 

Hajar Affendi - classe II B - Sc. Sec. I grado "Papa Giovanni Paolo II" Castel Guelfo - IC. Dozza Imolese