La schiappa è un romanzo per ragazzi dove il protagonista, Zinkoff, è un ragazzo come tutti: corre, gioca... M è un po' sfortunato: inciampa sui propri piedi, ride a crepapelle per una sciocchezza, adora la scuola... Per questo molti ragazzi gli danno il soprannome "la schiappa". Zinkoff è anche negato per lo sport, infatti quando i compagni organizzano delle partite di foot ball, i due capitani non lo scelgono mai.

Un giorno Zinkoff sente al telegiornale che una bambina che conosce si è smarrita nel bel mezzo della neve e così coraggiosamente esce di casa per cercarla nel buio, finchè non perde i sensi... La notizia inizia a diffondersi in tutta la scuola: per alcuni sono sempre le solite stupidaggini da "Schiappa", ma per altri è un gesto eroico e così Ziinkoff diventa un eroe per alcuni.

Lo scrittore cerca di farci capire che la fortuna può sempre cambiare: una persona meno fortunata di altre nella vita, può cambiare, diventando persino un eroe.

Ho trovato questo libro scorrevole, coinvolgente e piacevole da leggere. Mi hanno colpito molto il carattere e i buoni sentimenti del personaggio.

 

Walid Sbaa

Classe I B - Sc. Sec. I grado "Papa Giovanni Paolo II" Castel Guelfo di Bologna - IC Dozza Imolese