PETER è un bambino di dodici anni che si nasconde con suo padre e non sa da chi stanno scappando e perché. Non ha nessuno con cui parlare se non con il suo diario, scrivere è il suo unico passatempo oltre che a catturare topini e leggere, perché deve restare nascosto. Non sa neppure che mistero avvolge la scomparsa di sua madre, nessuno gliel’ ha mai detto, lei stessa prima di andare non aveva lasciato biglietti questo lo aveva molto turbato. Dal giorno in cui lei se n’era andata, lui e suo padre hanno iniziato a girovagare senza meta per nascondersi dagli elicotteri che ogni giorno sorvolavano sempre più bassi il territorio. Da Willow Hill si erano trasferiti a McKenzie un luogo ben protetto dalla selva dove, aveva conosciuto Vic un ragazzo della sua età con cui aveva giocato e nuotato per diversi anni, fino a quella sera in cui mentre mangiava con suo padre un elicottero a bassa quota era passato. Erano subito scappati a Melbourne. Lì, erano rimasti per una settimana in albergo poi erano andati in un capanno vicino ad una casa, ogni tanto uscivano per comprare abiti e cibo di riserva. Peter poi si ammala di polmonite e sono costretti ad andare di urgenza a casa di Bill e Daph che chiamano il dottore dopo alcune settimane ritornano nel capanno: ”HOTEL PATRIMONIO”. Il padrone del capanno quando li scope gli impedisce di restare. Scappano al fiume dove il padre viene preso dai poliziotti e Peter viene accolto al centro sociale dove lo affidano alla famiglia di John e Karen verrà presto a sapere che suo padre è ammalato di schizofrenia perciò si trova al ricovero dei malati di mente. Tramite il suo avvocato dice al giudice che non vuole stare con quella famiglia ma che vuole tornare con suo padre. Viene cambiato solo di famiglia perché suo padre ha ancora bisogno di cure. I suoi nuovi genitori affidatari sono Prue e Godfrey Cowper. Essi lo mandano a scuola, ha nuovi amici. Certe volte telefona e va a trovare suo padre che migliora sempre di più, tutto è normale finché non ferma la sua  corsa e si volta verso la verità allora, solo allora scoprirà come stanno le cose veramente, solo leggendo le lettere scritte da sua madre prima di partire a lungo conservate dalla signorina Weiss che si trovava anch’essa in un ricovero per anziani. Vedendo la lettera della moglie lasciata prima di partire il padre migliora molto e le idee iniziano a schiarirsi.Ha meno paura degli elicotteri e può uscire a fare passeggiate fuori dal ricovero presto potrà tornare con suo figlio.

Il messaggio che contiene il libro è che non si è mai abbastanza preparati alla verità e che, presto o tardi arriva il momento in cui uno deve affrontarla e fare chiarezza nei propri interrogativi e distinguere la realtà dall’immaginazione.