La storia si svolge nelle città di Castiglia e di Valenzia; il protagonista è il Cid Campeador, aiutato dai suoi fidi combattenti.

Il Cid Campeador di Castiglia era una condottiero di nome Rodrigo Diaz, molto coraggioso ed onesto. Aveva una moglie e due figlie di nome donna Elvia e donna Soi; la moglie si chiamava donna Jimena.

Il Cid era molto forte e vinceva sempre tutte le battaglie, tanto che era diventato ricco e famoso. Un giorno due principi di Carrion gli chiesero di sposare le sue due figlie; essi, però, non erano veramente innamorati, volevano solo diventare ricchi. Il Cid accettò la loro richiesta e donò loro tutte le sue ricchezze.

I principi, a quel punto, portarono le mogli nel bosco e le frustarono a sangue; quando però il Cid venne a sapere ciò che i due cavalieri avevano fatto, li punì molto duramente, si riprese tutte le ricchezze e li vinse a duello. Le due figlie furono salve e si sposarono con altri due principi onorati.

Questo libro è stato molto interessante, anche se un po' complicato da capire.

 

"Decisero di abbandonarle come complottato, e per maggior spregio le legarono e le frustarono a sangue."