Questo libro, ambientato in una scuola elementare, è stato scritto da Andrew Clements e ha per protagonista un bambino di nome Mark. In quella scuola era consueta abitudine andare ad esplorare le montagne. Le classi quinte stavano per lasciare i loro insegnanti e volevano vivere un'esperienza indimenticabile.

Quando tutto ormai era organizzato, entrò un nuovo alunno di nome Mark. Era figlio di persone molto ricche e fece molta fatica a integrarsi nella classe, ma partecipò anche lui alla settimana nei boschi.

Vennero fissate delle regole: la più importante era quella di non avere attrezzi pericolosi.

Il maestro trovò un coltellino e, sbagliando, accusò Mark di essere il proprietario. Mark, per questo motivo, fuggì nei boschi.

Il maestro allora guardò meglio il coltellino e vide che c'era scritto il nome "Jonas". Quando si accorse dell'errore cercò Mark e gli chiese scusa e conclusero felicemente la settimana.