Questo libro parla di un bambino di nome Pietro che vive su un’ isola di Siracusa in Sicilia, dove c’è la sua casa e il suo faro. Pietro vorrebbe diventare un grande calciatore dell’Inter, ma a Siracusa non c’è nessuna squadra di calcio interista e dovrebbe andare fino a Milano per giocare. Fino a quando, per il suo compleanno, per sorpresa, quando torna a casa dalla spiaggia, si ritrova a casa sua, con forchetta e coltello in mano e una bruschetta di capperi davanti, Iakay il suo giocatore preferito che gli disse subito “Scusa Pietro se non ti ho aspettato ma avevo troppa fame”.

Un libro su un grande sogno, che può apparire impossibile...ma non bisogna mai perdere la speranza.

Andrea Pedini Cl.5A S.D.Savio I.C. 9 Bologna