I MATES sono 4 ragazzi che fanno gli youtuber di lavoro, si chiamano Stefano Lepri, Salvatore Cinquegrana, Sasha Burci e infine Giuseppe Greco. Giuseppe è nato a Napoli era un bambino molto timido che fin da piccolo non si era trovato bene con lo sport, lui era così perché aveva 2 malattie molto rare, quando lo scoprirono Giuseppe faceva molte assenze a scuola e i suoi amici non sapevano cosa aveva quindi si inventava delle scuse. Dopo si appassionò ai videogiochi e iniziò a giocare, dopo trova la passione per YouTube e iniziò a guardare i video di St3pny,  si incontreranno  poco dopo. Stefano Lepri, nato a Fiesole, un paese vicino a Firenze. Alla separazione dei suoi genitori Stefano si sentì meglio perché non ne poteva più di sentire litigare i suoi genitori .Si appassionò subito ai videogiochi in particolare Call of Duty 4. Dopo aprì un canale dove giocava soprattutto a Minecraft. Dopo avrebbe conosciuto Anima e Vegas.

Salvatore è nato in una casa dove lui ricorda dei pini alti. Surry era bravo a giocare a Minecraft è a GTA3, andava bene a scuola. Si iscrisse a basket è continuò per un po’ di anni , poi si fecero pesanti gli allenamenti e non ci andò più, dopo aveva un sacco di tempo libero in più e si appassionò al computer e al mondo del web, aprì un canale e conobbe St3pny.

Sasha nasce con i genitori separati e lui subito chiede ai suoi di rimettersi insieme. Sua mamma è molto aggressiva invece suo padre il contrario, sua madre non le faceva  fare niente, suo padre gli faceva fare tutto. Anche Anima decise di aprire un canale e giocare a Gears of War. Dopo un po’ conobbe St3pny. I MATES si sono voluti dare dei soprannomi per Stefano: St3pny, Salvatore: Surrealpower, Sasha: Anima infine Giuseppe: Vegas. Questi ragazzi,non dimentichiamo, sono persone normali, che hanno voluto fare dei video su YouTube, hanno voluto darsi dei colori: St3pny il rosso di Thor, Surrealpower il giallo di Iron Men, Anima il verde di Hulk, Vegas il blu di Capitan America. Il libro appassionerà sicuramente chi ama fare lo youtuber: è un bel lavoro!

Andrea Maselli Ma6o#6