Diversi personaggi si trovano tutti in Egitto, ognuno per una ragione diversa, per un motivo o un altro si trovano tutti insieme. In questo gruppo di persone spiccano sicuramente due personaggi: Linnet Ridgewayn , una bella e ricca ragazza abituata a essere sempre al centro dell' attenzione, e il celebre investigatore Poirot. Quest'ultimo si era recato in Egitto per godersi una vacanza indimenticabile, ma è costretto a mettere in atto le sue capacità di infallibile investigatore, poiché sulla nave su cui si trovano si sono consumati ben due delitti compiuti, in modo molto astuto, da Simon Doyl, marito di Linnet, in accordo con Jacqueline de Bellefort, ex amica di Linnet ed ex fidanzata di Simon. Il libro mi è piaciuto particolarmente, soprattutto per i continui colpi di scena a cui questo libro abitua il lettore, costretto a seguire intrecci complicati, non facili da districare, fino ad arrivare al finale inaspettato, degna conclusione di un giallo avvincente. Vitrugno Gabriele cl. III A "A. Moro" I. C. Dozza