Un giorno due ragazzi, Jemes e Gabriel, decidono di prendere un aereo per andare in Brasile, nella città di Rio de Janeiro. Non trovano il veivolo, si imbattono poi in un signore, il quale siccome deve recarsi anche lui a RIO, decide di aiutarli nella ricerca dell’aereo. I tre dunque salgono a bordo e quando partono, a un tratto si spengono luci, e pensano che questo sia causato da una turbolenza. In verità è stato l’uomo che li ha aiutati a trovare l’aereo; sì, è proprio un assassino e ogni blackout l’ ha causato lui stesso. Questa volta la vittima è un uomo che era l’assassino del fidanzato di sua sorella. Poi c’è un ultimo blackout e lui sparisce con la vittima e sua sorella nel nulla come se fosse un fantasma. Il racconto è molto bello e lo consiglio ai bambini da 9 anni in su. Mi piace perché l’uomo mascherato dimostra quanto tiene a un suo parente, cioè sua sorella, però in ogni caso non doveva uccidere.