Il tribunale delle anime è un romanzo giallo di Donato Carrisi, che ha come personaggi principali Sandra Vega e Marcus. Sandra è una poliziotta della Scientifica, Marcus è un penitenziere che ha perso la memoria quando stava per morire, ma si è fortunatamente salvato. Sandra, all’inizio della narrazione, sta cercando l’assassino di suo marito David, morto quando stava compiendo un report fotografico in un cantiere. Guardando ed ispezionando le foto dell’omicidio, nota che un uomo è sempre presente in esse, e decide di cercarlo per chiedergli spiegazioni. L’uomo è Marcus che, essendo penitenziere, si stava interessando a quel caso. In questo libro la polizia e i penitenzieri, due attività contrapposte, si aiutano per risolvere una serie di casi ancora aperti. Quello che richiede maggiore attenzione e che si collega a tutti gli altri è lo smarrimento di una ragazza, Lara, che si sospetta sia stata rapita da Jeremiah Smith, ma il fatto che lo rende più interessante è che si trovano delle prove che questa ragazza fosse, molto probabilmente, incinta.

Alexia Carapia - classe 3 B - IC Dozza - Scuola Secondari I grado "Papa Giovanni Paolo II" - Castel Guelfo.