Questo libro parla di un professore di storia che, dopo aver spiegato ai propri studenti il Nazismo, si accorse di avere suscitato nei ragazzi molte domande a cui lui non era stato in grado di rispondere. Decise così di fare un esperimento: riprodurre nella classe quel periodo, immedesimandosi nei personaggi   che l’avevano vissuto; sfortunatamente l’esperimento andò “oltre”, causando diversi problemi.

Questo è uno dei pochi libri che è riuscito a farmi entrare nella storia. Mi è particolarmente piaciuto perché anch’io mi pongo alcune domande sul Nazismo e questo libro mi ha aiutato a capire come questa ideologia si sia diffusa e perché molta gente la sostenesse. E’ stata una lettura veloce, anche perchè il linguaggio della narrazione è semplice.

Daniele Baroncini - cl. 3 B - IC Dozza - Secondaria I grado Papa Giovanni Paolo II - Castel Guelfo