Qusto libro racconta la storia di due fratelli:Giacomo e Giovanni.All'inizio della storia Giacomo a cinqe anni e desiderebbe tanto un fratellino.Quando i suoi genitori gli dicono che lo avrà e che sarà speciale,Giacomo è felicissimo perchè per lui che è piccolo,essere speciale vuol dire essere un supereroe.Con il passare del tempo Giacomo capisce che Giovanni non ha i superpoteri che si immaginava e che essere speciale vuol dire avere la sidrome Down.Con il passare del tempo la diversità di Giovanni comincia a essere un problema per Giacomo ,che si vergogna del fratello tanto da fingere che non esista.Giacomo impara poi ad apprezzarela diversità di Giovanni e grazie a lui cambia il proprio modo di vedere le persone.Questo libro mi ha fatto riflettere sulla diversità e su come accettare le differenze possa rendere le persone più mature.Mi è piaciuto molto e lo consiglio a tutti.