E’ la storia di un aviatore in volo sul deserto del Sahara, che è costretto ad atterrare per un guasto al suo aereo.

Nel deserto è preoccupato di essere solo, quando all’ improvviso, dietro di lui, appare un bambino, è il piccolo principe dell’asteroide B 612, che viveva con tre vulcani e una rosa vanitosa.

Il principe racconta all’ aviatore che sta facendo un lungo viaggio attraverso pianeti dove ha già incontrato tanti personaggi: un re solitario, un ubriacone, un businessman, un lampionaio e un geografo, che gli raccontarono le loro storie.

Quando arrivò sulla Terra, incontrò una volpe che voleva essere addomesticata per creare tra loro una vera amicizia, gli insegnò che la vera amicizia si può avere solo dando amore.

L’ aereo ritornò in funzione solo dopo una settimana e quindi l’aviatore e il piccolo principe si dovettero lasciare, il piccolo principe lo salutò con grande sorriso……

Il libro mi è piaciuto molto per la sua fantasia, però, in tanti punti, i messaggi che voleva dare la storia, erano poco chiari.