Questo libro parla di un cagnolino che si chiama Gus ed ha un padrone che si chiama Gi che fa il fotografo ed insieme a lui vive tante avventure.
Un giorno Gi decide di andare in Africa dove incontra una guida che si chiama Uadi. Per girare l’Africa utilizzano una jeep.
Uadi li porta a fare un safari e così vedono gli animali che si cacciano tra loro, ma Uadi spiega che questa è la natura è solo così che gli animali possono sopravvivere.
Poi li porta a vedere dei cacciatori che uccidono gli elefanti per avere le zanne, ma a Uadi questo non va bene perché non è giusto privare gli animali di parte del loro corpo per motivi sciocchi.
Uadi e Gi chiamano la polizia e con la jeep catturano i cacciatori che sparano e feriscono Gus.
Quando Gus è guarito finiscono sul giornale perché sono stati degli eroi.
Questo libro l’ho letto volentieri perché parla degli animali che mi piacciono tanto. Lo consiglio a tutti i bambini a cui piace vivere avventure e che non sempre è possibile vivere realmente. Il libro tratta anche del problema del bracconaggio, cioè della caccia vietata di animali che potrebbero estinguersi.